annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Ho. vìola la delibera AGCOM n. 326/10/CONS

nekorb
Grande
Grande

Ciao,

scrivo questo post per segnalare pubblicamente la violazione da parte di Ho della delibera AGCOM n. 326/10/CONS, che, tra le altre cose, prevede l'obbligo per tutti gli operatori di avere almeno un piano base a consumo a cui passare gratuitamente.

Ho. non ha piani base, interpellata via PEC conferma l'inesistenza della possibilità di utlizzare un piano base, venendo meno ai propri obblighi.

Spero che il problema possa essere risolto.

0 Kudos
7 RISPOSTE 7
mistermax
Top - Livello 2
Top - Livello 2
@nekorb in primis fai una segnalazione All’agcom, scrivere qui serve a poco. Poi se devi avere un piano base cosa ti cambia tra ho e un altro operatore? Magari vodafone. Non sai neppure se sarà conveniente. Passa ad un altro operatore. Queste son davvero le cose inutili per cui rompere i maroni. C’è perfino un’offerta da 2,99 al mese… ma che vuoi di più… 🤦🏼‍♂️
nekorb
Grande
Grande

La segnalazione l'ho già fatta. Scrivere qui può avere una sua utilità perché essendo una cosa pubblica magari Ho. ha un motivo in più per mettersi in regola, invece di rispondere in modo del tutto inadeguato a un reclamo di un cliente che fa notare una cosa giusta.

 

Detto questo, non ha senso dire di passare a un altro operatore. Se uno ha già una SIM e gli serve una tariffa a consumo, è suo diritto passare al piano base senza dover acquistare la SIM di un altro operatore.

Indipendentemente da qual è questa tariffa, evidentemente per l'uso che andrei a fare è sempre più conveniente dell'acquisto di una SIM ex novo.

 

0 Kudos
ThomaX
Top - Livello 2
Top - Livello 2

@nekorb 

Giusto a livello informativo, se può interessarti, Iliad e CoopVoce hanno una tariffa a consumo ma serve un piccolo "trucco" per passarci, che consiste nell'attivare una delle offerte e non avere il credito sufficiente alla data del rinnovo: in questo caso Iliad sospende temporaneamente l'offerta e passa alle chiamate, sms e navigazione a pagamento; CoopVoce congela l'offerta per 30 giorni (dopo i quali la si perde per sempre) e passa ad un piano tariffario base a consumo.

In pratica, puoi dire che stanno violando anche loro una delibera Agcom, però hanno aggirato il tutto in modo furbo.

0 Kudos
mistermax
Top - Livello 2
Top - Livello 2
@nekorb non sono proprio convinto sia come dici tu. Se fosse obbligatorio l’avrebbero tutti, in qualche modo anche furbesco per renderlo non convenite.
Detto ciò il piano che ti ho indicato da 2,99 euro mensili è di Ho, se anche quello è troppo significa che a te serve una sim per non usarla, ricevere e basta. E direi che per un operatore virtuale che ha marginalità basse mantenere gratis la tua sim non sia molto conveniente.
Chiunque abbia avuto una sim a consumo e la utilizzava si ricorda i costi astronomici.
Detto ciò non mi sembra una cosa di grande interesse 😂
0 Kudos
ThomaX
Top - Livello 2
Top - Livello 2

@mistermax

Hai ragione, ma è una richiesta molto frequente da parte specialmente di persone che vogliono dare quella sim ad un anziano solo per poterlo chiamare: in quel caso, anche un paio di euro all'anno sarebbero sufficienti, e una tariffa a consumo sarebbe giustificata.

Certo che ormai quasi tutti i servizi si appoggiano interamente allo smartphone, quindi è più plausibile che in un futuro molto prossimo gli anziani (che saremo noi!!!Smiley Lingua) saranno più smanettoni e tecnologici.

 

 

0 Kudos
mistermax
Top - Livello 2
Top - Livello 2
Thomax mia nonna ha 94 e lo Smartphone con abbonamento iliad. È nel gruppo di whatsapp di famiglia, ecc. comunque gli anziani “normali” meno tecnologici voglio telefonare, sentire, mandare messaggi.
Ma uno può anche avere quella esigenza, sul mercato trova il modo di soddisfarla.
Talvolta si arriva alle esagerazioni, fino a poco tempo fa si pagavano tasse di concessione, commissioni sulle ricariche, abbonamenti stellari, consumi a consumo folli, ecc. ora un abbonamento da 2,99 in cui comunque hai un minimo di tutti a disposizione, sembra una follia.
Benedetta
Capo ho.fficina
Capo ho.fficina

Ciao @nekorb, ti informo che la delibera in oggetto non obbliga i gestori ad avere un piano dati a consumo, prevede che l’utente abbia diritto ad impostare una soglia massima di spesa anche su una tariffa a consumo, qualora esistesse. Resto a tua disposizione. Buona serata.